Fockin’ 2011

Si chiude, dicono. E di solito c’è tutta quella serie di consuntivi e poi si fanno progetti da disattendere l’anno successivo. Io quest’anno passo, che di stupidaggini ne ho fatte parecchie, nell’anno passato, più di quante mi piaccia ricordarne. E’ stato un anno difficile, sicuramente, l’ho reso difficile io per primo, certamente. Ma è stato anche un anno che mi è servito per crescere, curiosamente, in alcune cose, cominciando a fare capire meglio come sono e non dico a volermi bene, ma almeno ad accettarmi.
Non ho particolari attese per l’anno prossimo. Quest’anno mi siedo e faccio poche cose, bene o male che sia, e vedo cosa mi porta il tempo. L’unica cosa che intendo fare è non permettere mai più alle persone che mi stanno vicino di usare i miei sentimenti come arma contro me stesso, così che loro possano sentirsi meglio. Cercare di fare sì che quando qualcuno dice “ti voglio bene” solo perché deve lavarsi la coscienza, questo non mi tocchi.
Alla fin fine, chi ti vuole bene veramente lo fa nell’unico modo giusto: volendotene.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tutti i giorni. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Fockin’ 2011

  1. Godot ha detto:

    E proprio per non disattendere nulla io per il 2012 mi sono decisa a non fare nessun proposito per l’anno nuovo…
    … tanto devo ancora mettermi in pari con quelli vecchi!!! 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...