Letti

(da qui)

Rimango a dormire a casa sua, come quando ero piccolo e facevo gli incubi e i miei genitori mi facevano dormire nel loro lettone. A quel punto non avevo più paura e mi addormentavo di nuovo, senza sogni e, soprattutto, senza incubi. Bastava la loro presenza a farmi sentire protetto e al riparo. Poi mia madre ha lasciato mio padre e Adriana ha lasciato me e non c’è più stato nessun lettone abbastanza sicuro.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ispirazione e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Una risposta a Letti

  1. thecapricorntm ha detto:

    Oramai siamo al minimalismo estetico più assoluto.

    Sfiga condensata in cinque righe ^_^”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...