James Joyce puppami la fava

Mi hanno scambiato per australiano. Mi hanno dato 28 anni. All summer long alla fine non mi è dispiaciuta, ma è stato grazie a te. Dovresti restare con noi, qui abbiamo un posto per te. Quando l’unica cosa che pensi è che ti dispiace che non ci sia una persona precisa al tuo fianco, qualcosa dovrebbe voler dire. Non mi interessa se ti sono successe brutte cose, nel week end, mi interessa che non le faccia pesare a me che non c’entro niente o, se c’entro qualcosa, che mi dica cosa ho fatto e mi dia la possibilità di scusarmi. Il frappè al cioccolato del Cafe Nero non è buono come una volta. Ci siamo incontrati, ma non ci siamo visti, Erik. Dovevo prendere la giacca in pelle. Niente Pour some sugar on me, ma un sacco di musicaccia dance orribile. Non so quanta confusione hai in testa, ma se mi lasci un po’ di spazio a me può solo fare piacere e sono sicuro che non te ne pentirai. Innamorarsi di una città è difficile, perché non ti potrà mai appartenere. Non è che non ti voglio più bene, semplicemente non posso esserci solo quando ti fa comodo. Mi fanno male i piedi. Mi fa un po’ male il cuore. Here I go again risuona improvvisamente più volte al giorno. Non ho preso i funghi allucinogeni, ma solo perché non avrei fatto in tempo a finirli, prima della partenza. Basta, cazzeggiare, prendi una decisione, una volta per tutte.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tutti i giorni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...