In nuce

– Non lo so cosa abbiamo sbagliato – dico, pensieroso. Il whisky mi sta scaldando, ma sta anche rendendo le parole più liquide e i concetti meno chiari. – So solo che continuiamo a sbagliare, a fare gli stessi errori. Ancora e ancora e ancora e… – lascio che il gesto della mano finisca al posto mio.
– Ma nel frattempo ci godiamo la vita – risponde, sollevando il bicchiere, prima di scolarselo tutto.
– Sarà un pensiero consolatorio, quando bruceremo all’Inferno.
– Oh. Non cominciare. Io non ci credo all’Inferno, lo sai. Credo ai denti del giudizio da togliere e credo nella sindrome premestruale delle donne. All’Inferno, decisamente, no.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Ispirazione, On writing e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...