Too bad but it’s the life you lead, you’re so ahead of yourself that you forgot what you need…

Ieri è cominciato l’autunno ed è arrivata la pioggia, il tempo nuvoloso, il freschetto…
Il sole se n’è andato altrove e sono rimasto qui, con i problemi di un lavoro che diventa sempre più difficile reggere, di conoscenti che stanno male e non puoi fare niente per aiutarli, di una generale sensazione di incertezza che non sai bene come affrontare.
Mi sono seduto in terrazzino, poggiato al motore del condizionatore d’aria e ho ascoltato il paesino dove vivo, la pioggia che cadeva, i gatti che mi zampettavano intorno.
Ho sentito la mancanza delle sigarette e del whisky. Ho sentito la mancanza di un paio di braccia intorno e di una spalla sulla quale poggiare la fronte.
Alla fine mi sono limitato a scrollare le spalle e a guardare l’autunno.
Sii buono con me, autunno. Ché ho ancora troppa estate dentro, per riuscire ad accettare questo grigio, questa pioggia, questa promessa di un freddo inverno.
Sii buono e io, lo prometto, ti sarò amico.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Scazzo. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Too bad but it’s the life you lead, you’re so ahead of yourself that you forgot what you need…

  1. La il@ ha detto:

    Ci sono giorni di sole e cieli tersi ad attenderti e a scaldarti il cuore.. non temere..

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...