But if you try sometimes…

Insomma, capita che hai una settimana dura, di quelle che esci la mattina alle 7, se va bene, e rientri la sera a mezzanotte, se va bene. Capita che hai cominciato un secondo lavoro, che il primo è diventato molto più complicato, che stai pianificando di non continuarlo, di andare avanti, di andare altrove. Capita che arrivi a casa e crolli addormentato in mezz’ora, il tempo di coccolare i gatti e fargli le feste e poi non reggi più di mezzo episodio televisivo. Capita che vai in ufficio, ci rimani dentro per 12 ore, poi esci e avresti un concerto e decidi di non andarci perché sei stanco e vuoi solo il divano e i gatti e il dormire.
Poi capita che, chissà come, decidi di andare lo stesso, anche se sei stanco, anche se sei da solo e ti ritrovo in uno sperduto club in cui non sei mai stato, dove l’età media dei presenti è sui vent’anni e, a un certo punto, sospetti che qualcuno, prima o poi, si alzerà in piedi e ti lascerà il posto, apostrofandoti con un “Prego, signore, si sieda” (poi nessuno lo farà, ma non sai se è perché eri incappucciato e conciato in maniera che il buio non rivelasse la tua età o perché i giovani d’oggi non hanno rispetto per le persone anziane, maledetti cialtroni).
Capita che stai lì, bevi qualcosa, batti il piede e comincia il concerto e tu ti diverti un sacco. Che la band di apertura non era il tuo genere, ma si sono impegnati ed erano simpatici e ti ha fatto piacere applaudirli, ché quando la gente si sbatte in quel modo lì, vale sempre la pena di applaudirla.
Che la band principale è stata incredibilmente divertente e, pur non essendo il tuo genere di musica, ti sei divertito, hai saltato e cantato e la tua voce, il giorno dopo, era tipo quella di Sauron che tenta Frodo tramite l’Unico Anello.
Che alla fine sei tornato a casa esausto e il giorno dopo ti sei alzato per andare a un lavoro, poi a un altro, poi a casa, poi sei svenuto guardando la tv e ti sei svegliato per tornare al lavoro.
Però il concerto è stato divertente e tu sei stato bene e, il giorno dopo, hai retto sorridendo buona parte della giornata, perché hai trovato un modo per scaricare la tensione.
Perché è arrivato un momento, nelle nostre vite, in cui i nostri lavori, per qualche motivazione più o meno oscura, hanno occupato buona parte della nostra vita e ne hanno preso possesso. E di rado facciamo lavori che ci rendono felici e allora questo significa che abbiamo permesso ai nostri lavori di renderci, se non infelici, meno sereni, meno tranquilli.
E no, non ho una soluzione, ché le bollette le dobbiamo pagare tutti. Ché abbiamo delle famiglie, dei figli, dei gatti e dei cani e non è male tornare a casa e trovare il riscaldamento acceso.
Ma ho un consiglio non richiesto, che è quello di uscire a bere una cosa con un amico o un’amica. Di andare a vedere un film o un concerto o qualcosa a teatro. Di arrivare a casa stanchi e depressi e decidere di fare qualcosa che vi renderà stanchi, ma meno depressi, se potete.
Il giorno dopo sarete senza voce e non vi reggerete in piedi dalla stanchezza. Ma sapete che c’è? Sarete più sereni. Perché è quello che conta. Le bollette e il lavoro e va bene, ma se non siete un minimo sereni, un minimo felici, non ha senso.
Nulla lo ha.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Scazzo. Contrassegna il permalink.

3 risposte a But if you try sometimes…

  1. La il@ ha detto:

    Applauso. Mi è piaciuto. Son convinta di quello che hai detto. Verissimo. E son contenta che tu lo abbia fatto. E che ti abbia fatto stare così bene. Che non è poco. Buona giornata! 🙂

  2. Sara ha detto:

    … a volte il senso bisogna cercarlo cmq.Perchè non si riesce ad uscire e a chiudersi la porta alle spalle.

  3. llisaah ha detto:

    Come non essere d’accordo?
    Stesso discorso che facevo a un’amica, un paio di settimane fa.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...