Era una notte buia e tempestosa…

Cose che mi mettono ansia, legate alla scrittura:

  1. Non scrivere;
  2. Scrivere e non scrivere quello che/bene/quanto vorresti;
  3. Rileggere le ultime righe del libro che stai scrivendo e non ricordarti di cosa volevi scrivere;
  4. Rileggere la ultime righe del libro che stai scrivendo e pensare che non era buona quanto ricordavi;
  5. Rileggere le ultime righe del libro che stai scrivendo e pensare “madonna, che merda”;
  6. Rileggere le ultime righe del libro che stai scrivendo, chiudere tutto, fare altro;
  7. La gente che legge quello che stai scrivendo, per darti un parere;
  8. La gente che legge quello che stai scrivendo per darti un parere e non ti dà un parere;
  9. La gente che legge quello che stai scrivendo per darti un parere e il parere è una cosa tipo “va bene” o “mi sta piacendo” e non sai se sono così stringati perché non hanno altro da dire o se, in realtà, pensano che sia la cosa peggio scritta dai tempi di un qualsiasi post sul blog dei 5 Stelle;
  10. La gente che ti chiede “stai scrivendo?”;
  11. I fottuti libri precedenti sul tuo Kindle, che incroci, mentre cerchi da leggere, e che ti dicono “ehi, ti ricordi che ne stai scrivendo uno nuovo?”;
  12. Facebook che ti mette i ricordi degli anni precedenti e ci sono le uscite degli altri libri;
  13. Non scrivere. Non scrivere. Non scrivere. NON SCRIVERE.
Questa voce è stata pubblicata in On writing, Scazzo e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.