From this soil, my people came, in this soil remain…

Ieri, Tumblr ha annunciato che, a breve, cancellerà tutti i contenuti porno o vietati ai minori di 18 anni, causando una serie di reazioni tra il sorpreso e l’alterato. Il porno, su Tumblr, è una delle componenti più forti in assoluto, ci sono pagine dedicate solo a quello, con livelli di eleganza più o meno alti.

Questa cosa di Tumblr che leva i contenuti zozzi e la conseguente moria di pagine perché la gente se ne va, mi fa pensare che abbiamo passato buona parte delle nostre vite a trovare un posto dove stare bene e, una volta trovato, abbandonarlo, dopo un po’ di tempo, perché qualcuno, dall’alto, ce lo toglieva o ci rendeva spiacevole starci: Facebook (agli inizi), FriendFeed, Tumblr e chissà quanti altri che non conosco perché non li utilizzavo.
Siamo un po’ come gli Indiani d’America, con quella cosa che ti cacciavano dalla tua terra, ti sistemavi un po’ più in là, fino a quando non arrivavano a dirti che dovevi spostarti o stare in uno spazio più stretto o accettare delle condizioni inaccettabili, per restare.
(però senza quella cosa fastidiosa degli accampamenti bruciati, i figli uccisi e le donne violentate, certo)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Tutti i giorni e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.