If seeing meant that you would have to believe…

Joan Osborne.

Quella di “One of us”, la canzone di Dio solo nel bus. Di cui fece una cover Eugenio Finardi, tra l’altro (e nessuno che gli abbia messo una mano sulla spalla e detto”Eugenio, anche meno, dai…”. Ci credo che poi si è sentito autorizzato a scrivere una canzone su Lara Croft).

Joan Osborne, dicevo, mi ha appena messo due like su Instagram.

E niente. C’è una battuta, qui, da qualche parte, ma io, forse, me ne torno a letto.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Melodia del suono e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.