Archivi categoria: Ispirazione

Londra

(roba scritta secoli fa che volevo usare nell’ultimo libro e che poi non ho usato e quindi la mettiamo qua e bona lè) Seduti sul divano, a guardare la pioggia dalla finestra, come i gatti, come quando si era piccoli … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione | Contrassegnato | 1 commento

In nuce

– Non lo so cosa abbiamo sbagliato – dico, pensieroso. Il whisky mi sta scaldando, ma sta anche rendendo le parole più liquide e i concetti meno chiari. – So solo che continuiamo a sbagliare, a fare gli stessi errori. … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing | Contrassegnato | Lascia un commento

Come se.

– Siamo andati a letto insieme – ripeto. Sospira. – Immagino sia stato bello. – È stato come quando ti fanno un regalo ed è quello che hai desiderato e, cazzo, è persino meglio di come te lo aspettavi. (da … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione | Lascia un commento

Sittin’ here resting my bones and this loneliness won’t leave me alone…

Mi sono seduto, a un certo punto, e ho guardato le navi che uscivano e si portavano via progetti e idee. Alcune mi sono state strappate, altre, semplicemente, non erano adatte a me e ho lasciato che se ne andassero. … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione | Contrassegnato | 1 commento

Storia dell’uomo che non c’era

È come il mazzo di carte sparpagliato sul tavolo. Ci sono donne e fiori, Jack e quadri, due e sei, non c’è mai solo la carta che cercavi. Ed è come l’onda alta, quella che aspetti e non arriva. O … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione | Contrassegnato | 2 commenti

Le vite degli altri

Stasera ero inquieto e sono uscito per scrivere un po’. Non avevo voglia di sedermi al chiosco dei gelati e mi sono fermato a un locale vicino a casa, dove mi sono seduto su un divano, fuori, e ho ordinato … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, Tutti i giorni | Contrassegnato , | Lascia un commento

On Writing: Dante

(ché il nuovo libro è a tre voci ed è difficilissimo scrivere tre voci diverse. Questa è una delle tre, quella di Dante) Ultimamente viaggio così tanto che ho difficoltà a ricordarmi dove sono. Quando apro gli occhi capisco subito … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing | 1 commento

We’re all sensitive people, with so much love to give (understand me sugar)

Ché il secondo album è il più difficile nella carriera di un artista, cantava Caparezza, e ti ritrovi con un secondo libro pubblicato. E non è che abbia molte parole, in merito. Non è un modo di dire se affermo … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , , | 3 commenti

Il bacio di una tisica

Qualche volta il pomeriggio andavamo anche a prendere il tè da una suora. C’era il pianoforte, il babbo suonava la Serenata di Schubert con un dito e lei faceva l’accompagnamento. Smettevano di suonare e si baciavano in bocca. La povera era … Continua a leggere

Pubblicità

Pubblicato in Ispirazione, Scazzo | Contrassegnato | Lascia un commento

Cosa stai scrivendo? /2

Questo: – Troverai qualcuno che ti faccia sentire come ti faceva sentire lei, prima o poi. – Sono stanco di sentire questa stronzata. Sono stufo marcio. Non troverò mai qualcuno che mi faccia sentire come lei, perché è lei che … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione | Contrassegnato , | 3 commenti