Archivi categoria: Melodia del suono

Quel meme di Will Ferrel in Anchorman

Stavo scrivendo una roba a un’amica e, verso la fine, ho scritto, per indicare la reiterazione di una mia azione, “(ad lib.)”.Dopo averlo fatto, mi sono ricordato da dove mi veniva, ‘sta cosa. Quando ero molto giovine, un’amica di famiglia … Continua a leggere

Pubblicato in Melodia del suono | Contrassegnato | 2 commenti

2019 finora /4

Portami a casa (di cui vedete la quarta di copertina che replica la locandina perché Google, Dio solo sa perché, non mi trova la locandina) è quel genere di film nel quale mi imbatto, che penso “mi interessa” e poi … Continua a leggere

Pubblicato in Cinemino, Melodia del suono, On writing | Contrassegnato , , , , , | 3 commenti

One more time, for a simple twist of fate…

Bob Dylan sembra piccolo e fragile.Arriva sul palco, non dice nulla, non saluta, va al piano e comincia a suonare, accompagnato dalla sua band.Il pubblico fa una standing ovation. Perché è un premio Nobel. Perché è una leggenda. Perché è … Continua a leggere

Pubblicato in Melodia del suono | Contrassegnato , | Lascia un commento

If seeing meant that you would have to believe…

Joan Osborne. Quella di “One of us”, la canzone di Dio solo nel bus. Di cui fece una cover Eugenio Finardi, tra l’altro (e nessuno che gli abbia messo una mano sulla spalla e detto”Eugenio, anche meno, dai…”. Ci credo … Continua a leggere

Pubblicato in Melodia del suono | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

2019 finora /3

Stan & Ollie racconta del tour inglese di Laure & Hardy, quando ormai la loro popolarità era scemata e faticavano a trovare produttori per i loro film. Alternato al presente, alcuni flashback sul loro passato (particolarmente sul periodo in cui … Continua a leggere

Pubblicato in Cinemino, Melodia del suono | Contrassegnato , , , , , , , , | 3 commenti

Life is funny, but not ha ha funny…

Rimettermi ad ascoltare Electro-shock blues degli Eels era l’ultima cosa di cui avevo bisogno, in questo momento.Questo significa che era la cosa migliore che mi potesse capitare, in questo momento. Non sono un grande appassionato degli Eels, ma ci trovo … Continua a leggere

Pubblicato in Melodia del suono | Contrassegnato , | Lascia un commento

2019 finora /2

“Won’t you be my neighbor?” racconta la storia di Fred Rogers, un pastore presbiteriano che entrò a far parte della cultura americana con un piccolo programma per bambini che ebbe un peso fondamentale nella storia della televisione d’oltre oceano (qui, … Continua a leggere

Pubblicato in Cinemino, Melodia del suono, On writing | Contrassegnato , , , , | 4 commenti