Archivi categoria: On writing

Come un gatto in autostrada.

Ritornano i blog, dicono. O forse, semplicemente, torna la voglia di scrivere qualcosa di più lungo di uno status di Facebook o di un tweet o di una arguta battuta su qualche sito di battutisti.Alla fine sembra una cosa enorme, … Continua a leggere

Pubblicato in On writing | Contrassegnato | 5 commenti

Era una notte buia e tempestosa…

Cose che mi mettono ansia, legate alla scrittura: Non scrivere; Scrivere e non scrivere quello che/bene/quanto vorresti; Rileggere le ultime righe del libro che stai scrivendo e non ricordarti di cosa volevi scrivere; Rileggere la ultime righe del libro che … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Scazzo | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Auld age has laid her hands on me, cold as a fire of ashy coals

La dietologa si è complimentata perché ho ridotto la massa grassa e ho messo su massa muscolare. L’allenamento due volte a settimana. La dieta. Non ci vedo più molto bene. Dovrei andare da un oculista, ma continuo a rimandare. Mentre … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Tutti i giorni | Lascia un commento

A coloro che verranno dopo.

Ventidue anni fa avevo ventidue anni di meno (lo so, è una sorpresa). Studiavo a Pisa e bazzicavo un sacco in due negozi da nerd: Strategiochi, per i giochi di ruolo, e Fumettando, ovviamente, per i fumetti. Nella rastrelliera davanti … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , , , | 1 commento

Not all those who wander are lost

Una delle cose che mi piace dello scrivere è quanto mi faccia influenzare dalle cose che mi succedono intorno. Avete presente quello che succede in “Shakespeare in love”? Quella roba pretestuosa per la quale William Shakespeare scriva il Romeo e … Continua a leggere

Pubblicato in On writing | 4 commenti

Cosa stai scrivendo? /5

Dietro la cassa c’è una ragazza giovane, di non più di vent’anni. Mastica la gomma a bocca aperta, con una perseveranza e un desiderio di mostrarla mentre la mastica che mi fa quasi paura. Nel frattempo sta curando le sue … Continua a leggere

Pubblicato in On writing | Contrassegnato | 6 commenti

Nessuno più scrive belle canzoni – Director’s cut

(curiosità e robe sceme sul nuovo libro) Nella prima idea, Elisa era una bibliotecaria e Dante il proprietario di un terreno sul quale sorgeva una non ben identificata struttura sul punto di essere abbattuta. Daniele doveva aiutare Elisa a far cambiare … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , | 4 commenti