Archivi categoria: On writing

Era una notte buia e tempestosa…

Cose che mi mettono ansia, legate alla scrittura: Non scrivere; Scrivere e non scrivere quello che/bene/quanto vorresti; Rileggere le ultime righe del libro che stai scrivendo e non ricordarti di cosa volevi scrivere; Rileggere la ultime righe del libro che … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Scazzo | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Auld age has laid her hands on me, cold as a fire of ashy coals

La dietologa si è complimentata perché ho ridotto la massa grassa e ho messo su massa muscolare. L’allenamento due volte a settimana. La dieta. Non ci vedo più molto bene. Dovrei andare da un oculista, ma continuo a rimandare. Mentre … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Tutti i giorni | Lascia un commento

A coloro che verranno dopo.

Ventidue anni fa avevo ventidue anni di meno (lo so, è una sorpresa). Studiavo a Pisa e bazzicavo un sacco in due negozi da nerd: Strategiochi, per i giochi di ruolo, e Fumettando, ovviamente, per i fumetti. Nella rastrelliera davanti … Continua a leggere

Pubblicato in On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , , , | 1 commento

Not all those who wander are lost

Una delle cose che mi piace dello scrivere è quanto mi faccia influenzare dalle cose che mi succedono intorno. Avete presente quello che succede in “Shakespeare in love”? Quella roba pretestuosa per la quale William Shakespeare scriva il Romeo e … Continua a leggere

Pubblicato in On writing | 4 commenti

Cosa stai scrivendo? /5

Dietro la cassa c’è una ragazza giovane, di non più di vent’anni. Mastica la gomma a bocca aperta, con una perseveranza e un desiderio di mostrarla mentre la mastica che mi fa quasi paura. Nel frattempo sta curando le sue … Continua a leggere

Pubblicato in On writing | Contrassegnato | 6 commenti

Nessuno più scrive belle canzoni – Director’s cut

(curiosità e robe sceme sul nuovo libro) Nella prima idea, Elisa era una bibliotecaria e Dante il proprietario di un terreno sul quale sorgeva una non ben identificata struttura sul punto di essere abbattuta. Daniele doveva aiutare Elisa a far cambiare … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , | 4 commenti

Nessuno più scrive belle canzoni

C’è sempre una storia dietro le prime parole di un libro, credo. Credo che tutti quelli che hanno buttato giù un racconto, un romanzo, potrebbero raccontarvi del preciso momento in cui gli è venuto in mente quella che è stata … Continua a leggere

Pubblicato in Ispirazione, On writing, Tutti i giorni | Contrassegnato , , | 2 commenti