Archivi categoria: Scazzo

Ma distesi sul letto mio fresco quasi come guidassi tu…

La sveglia che suona, tu che ti rigiri sotto le coperte, pregando per altri dieci minuti. La sveglia che suona di nuovo, perché la prima volta l’hai solo sognata, nell’ennesima notte agitata, fatta di sogni angoscianti e di gatti che … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo | 2 commenti

You always make me smile and you always make me sigh…

Summer in the city I’m so lonely, lonely, lonely I’ve been hallucinating you, babe At the backs of other women And I tap ‘em on the shoulder And they turn around smiling but There’s no recognition in their eyes   … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo, Tutti i giorni | Contrassegnato , | 1 commento

Everybody changes ‘til tomorrow’s yesterday…

Il gatto che ti salta addosso perché è il suo modo per dirti che devi svegliarti, basta dormire, basta stare fermo sotto le lenzuola, c’è un mondo che ti aspetta o, quanto meno, ci sono delle coccole da fare. Sognavi … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo | Lascia un commento

Le stagioni e i sorrisi son danari che van spesi con dovuta proprietà…

C’è stato un momento – nella lunga strada che sono stati gli ultimi sei anni – in cui ho tagliato corto con un sacco di cose. Non voglio dire che, prima, fossi una drama queen, ma sì, prima ero una … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo | Lascia un commento

I need an academic advisor to point the way…

A Settembre ho annunciato, a lavoro, che sarei andato via. Ci pensavo da un po’ ed è arrivato un momento in cui non era più tanto una scelta. È stato un anno molto pesante e molto difficile, per tutta una … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo | Contrassegnato , | 1 commento

Tell me I’ll never have to be out there again…

Che poi la mia storia preferita su Carrie Fisher è quell’intervista degli anni ’90 in cui parlava del suo rapporto con il fandom di Guerre Stellari e disse una cosa tipo “Ogni tanto incontro delle persone che mi dicono che … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Beyond the walls and cages, everybody changes ‘til tomorrow’s yesterday…

Questa estate mi sono tagliato i capelli cortissimi. Ho preso una macchinetta per rasarmi, ho calcolato male la lunghezza e, di colpo, vedevo il lato della mia testa. Ho sospirato e ho continuato, il danno ormai fatto. Siamo a Ottobre … Continua a leggere

Pubblicato in Scazzo, Tutti i giorni | Lascia un commento